lunedì 19 novembre 2012

INCIDENTE AEREO SUL CUBA-MALPENSA. CHE COSA SONO LA CORRENTE A GETTO E I VUOTI D'ARIA

CCO CHE COSA SONO LA CORRENTE A GETTO E I VUOTI D'ARIA

La Corrente a getto e i vuoti d’aria In seno all'immenso oceano d'aria vaga in senso antiorario intorno alla terra (correnti occidentali) vagano senza sosta correnti ancora più veloci, note con il nome suggestivo di Corrente a getto o Jet stream. La più vigorosa e persistente è la Corrente a getto polare, un vasto fiume aereo che scorre nell'alta atmosfera, in seno appunto alle correnti occidentali.

La sua carta d'identita è ricca di connotati spettacolari : spessore verticale 3-4 km, velocità 150-300 km/h, larghezza 150-500 km, lunghezza 3000-8000 km. Il vento raggiunge la massima intensità nella parte centrale della corrente ( asse o core del getto ) la quale è in genere situata intorno 10000 metri, in prossimità della tropopausa, la superficie immaginaria che delimita, a mo’ di coperchio, il primo grande strato atmosferico noto come troposfera. Le correnti a getto influenzano notevolmente la navigazione aerea. Infatti, come in prossimità degli argini di un fiume il rallentamento della corrente genera caratteristici mulinelli, così alla periferia della corrente a getto l'attrito con la più lenta atmosfera circostante dà luogo a turbinosi vortici, anche del diametro di 400-800 metri, e particolarmente vigorosi nel piano verticale.

Un aereo che incappi nel ramo discendente del vortice, caratterizzato da raffiche di 10-20 m/s, viene improvvisamente trascinato verso il basso per centinaia di metri in pochi secondi. Tali bruschi moti turbolenti, conosciuti nel gergo comune come vuoti d'aria, oltre a mettere a dura prova il confort dei passeggeri, possono produrre dannose sollecitazioni alla struttura dell'aereo.
Vuoto, panico e feriti in volo Ecco che cos'è accaduto a bordo - attualità:

'via Blog this'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget