martedì 6 novembre 2012

Squadra Antimafia 4-riassunto e video 'Ottava puntata del 5 novembre

QUI IL VIDEO DELL'OTTAVA PUNTATA Ottava puntata - 5 novembre - Video Mediaset:
RIASSUNTO PUNTATA SQUADRA ANTIMAFIA 4 DEL 5 NOVEMBRE 2012 – Il riassunto dell’8° puntata della fiction “Squadra Antimafia 4”, andata in onda ieri sera, 5 novembre 2012, inizia con Domenico Calcaterra (Marco Bocci) e Rosy Abate (Giulia Michelini) che si risvegliano l’uno accanto all’altro, dopo la notte di passione trascorsa insieme, e cercano di far finta che non sia successo niente, ma a giudicare dai loro sguardi, evidentemente non è così. Subito dopo, vengono attaccati dagli uomini dei Mezzanotte, riuscendo però a spuntarla. Ilaria Abate (Serena Iansiti) e i fratelli Armando (Massimo De Santis) e Dante (Andrea Sartoretti) non sono soddisfatti di come si sono evoluti i fatti, visto e considerato che Rosy è ancora viva. Intanto, Calcaterra ha un assoluto bisogno di sapere chi è il padre del bambino di Claudia Mares (Simona Cavallari), chiedendo l’aiuto di un suo amico medico, mentre Filippo De Silva (Paolo Pierobon) s’incontra con Armando, prospettando a lui e a Dante un progetto sensazionale: un massiccio e vantaggioso traffico di eroina in tutta Europa. In seguito, Rosy viene trasferita in un posto più sicuro, mentre De Silva parte alla volta di Milano, per avviare ciò che si è preposto di fare, e Armando s’impossessa del primo grosso quantitativo di droga, che condurrà lui, il fratello, De Silva e Ilaria verso la gloria e il potere. La squadra della Duomo però, brucia uno dei loro stabilimenti, alimentando sempre più risentimento e nervosismo nei delinquenti. Nel frattempo, Leonardo, il figlio di Rosy, ancora convalescente in ospedale, migliora ogni giorno di più, mentre altre famiglie mafiose, come ad esempio quella capeggiata da Scianna, vengono eliminate senza alcuna pietà.







PREDOMINIO INCONTRASTATO DEL TRAFFICO DI DROGA DI ARMANDO E DANTE MEZZANOTTE – Successivamente, per espandersi e organizzare importanti affari con la mafia calabrese residente a Milano, i Mezzanotte finiscono per smerciare indisturbati la preziosa polvere bianca, con l’obiettivo di ricavarci ben 500 milioni di euro. Intanto, lo stesso Armando, fa visita a Giulia, la compagna di Sandro Pietrangeli (Giordano De Plano), intimandole di continuare la loro segreta collaborazione, per incastrare Rosy e la stessa Duomo. La donna, temendo di essere uccisa dalla mafia, accetta di tradire nuovamente il suo uomo, ma viene scoperta e condotta in commissariato. Calcaterra sfrutta così la situazione a vantaggio suo e dei colleghi, usando la giovane per far uscire dal loro covo i Mezzanotte e stanarli definitivamente. In seguito, De Silva illustra la sua idea di grandezza ad un commerciante di droga afghano, attendendo con impazienza la sua risposta circa le regole di trattativa. Nel frattempo, Ilaria e Dante decidono di sposarsi, anche se Armando non si fida della ragazza, e forse ha ragione. De Silva viene scelto come testimone, mentre Rosy fa da esca per gli scagnozzi di Armando, desideroso di vendicarsi di lei, fingendo di essere stata ferita a morte. Ilaria invece, è al suo banchetto di nozze, già tenuta sotto controllo dalla Duomo, che dopo pochi minuti interviene seminando panico e morte. Nel “parapiglia” generale, stanca di starsene con le mani in mano, Rosy reagisce facendosi passare per una poliziotta in azione, nascondendo il suo volto con un passamontagna e armandosi di pistola, pronta a far fuoco contro i suoi nemici. Improvvisamente, dopo aver ucciso qualche criminale di poco conto, invitato al matrimonio di Ilaria e Dante, che si sono abilmente “dati alla macchia“, è obbligata a fermarsi.

ROSY ABATE TRADISCE DOMENICO CALCATERRA – Il destino vuole che l’ex “regina” di Palermo s’imbatta in Filippo De Silva. L’uomo, nonostante il travestimento, la riconosce subito, provando a ragionare con lei e facendole intendere che è dalla sua parte, che il suo scopo all’interno della cerchia dei Mezzanotte è un altro. La giovane donna è così incapace di trattenerlo, facendolo irrimediabilmente scappare. De Silva è comunque un uomo finito, non gli resta che un mese di vita, essendo condannato a morte certa, quella di un tumore al cervello. L’8° puntata della fiction “Squadra Antimafia 4” termina quindi con De Silva che viene tenuto sotto scacco da Calcaterra, riuscito nel frattempo a scovarlo, e con Rosy finita sotto il giogo di Armando, che oltre ad uccidere lei, aspira ad eliminare De Silva e Calcaterra. Appuntamentohttp://sultronodiuominiedonne.forumfree.it/?t=63815243
FONTE www.gossipetv.com/ "Ottava puntata - 5 novembre



'via Blog this'

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget